Dolianova Sardegna: info, news ed eventi della "Città dei due Patroni" del Parteolla, nel Sud della Sardegna e a circa 20 Km da Cagliari

In sardo di chiama Patiolla, in italiano Dolianova. È sede dell'Unione dei comuni del Parteolla e del Basso Campidano. Si trova nel Sud-Est della Sardegna e presenta un clima tipicamente mediterraneo, che ha permesso lo sviluppo dell'economia pastorale e agricola. La storia di Dolianova è antichissima: già nella preistoria, secondo gli archeologi, qui c'erano insediamenti umani. In particolare nella zona montuosa.

Più tardi, in epoca romana, dalla Campania arrivarono i Patulcenses Campani. La città è citata sui documenti per la prima volta nel 1809: il vescovo Virgilio firmò l'atto di fondazione dei Santi Giorgio e Genesio. Il Comune nasce ufficialmente nel 1905, dalla fusione di Sicci San Biagio e San Pantaleo. Ancora oggi, i patroni di Dolianova sono San Biagio e San Pantaleo. E la cattedrale dedicata a quest'ultimo è sicuramente tra i monumenti più interessanti. Costruita nel XII secolo, è uno degli esempi meglio conservati del patrimonio di stile romanico - pisana della Sardegna. In questa chiesa si officiano i riti ecclesiastici.
All'interno della cattedrale, c'è una fonte battesimale del tipo a immersione, testimonianza della presenza di un luogo di culto paleocristiano. In estate, il sagrato della chiesa viene utilizzato per spettacoli culturali o concerti. Da visitare anche San Biagio, Santa Maria, Santa Lucia e San Sebastiano. Nella chiesetta di Santa Lucia, i cappellani di San Biagio prendono le candele per le processioni religiose e battezzano le palme.

Villa de Villa è una casa padronale dei primi dell'Ottocento. Agli inizi del 1960 è andata quasi del tutto in rovina, ma successivamente il Comune l'ha acquistata recuperandola. Qui si svolgono mostre ed esposizioni, ma anche convegni e manifestazioni musicali. Si parla di un utilizzo futuro di una parte della Villa come sede permanente dell’esposizione di parte dei reperti archeologici del territorio. Il patrimonio storico, a Dolianova, è ricco. Ci sono i resti delle terme romane di Sa Cora, il nuraghe Sa Domu 'e S'Orcu, la tomba dei giganti di Su Tiriaxu. Fuori dal centro abitato, si incontrano coltivazioni di olivi e vigneti. Così come in collina.

Svago, tradizione e folcore: Dolianova dal 2000 in poi ha cercato di recuperare un po' di tutto questo. La festa patronale non è l'unico momento di festa; ci sono anche il Festival Parteollese, le Feste campestri di San Giorgio e San Michele, S'attobiu de is Parigliantis, con sfilate in costume e cultura equestre, la Festa Medievale. Per incentivare il turismo, nel 2008 è nato il Centro di promozione del turismo culturale, struttura pubblica gestita da una cooperativa.

Oltre a vite e olivo, Dolianova è un centro importante per la produzione di formaggi ovi-caprini. Qui si trova il caseificio Argiolas Formaggi, uno dei più grandi di tutta la Sardegna, capace di esportare in tutta Italia gran parte di ciò che produce. La zona artigianale e quella industriale sono in forte espansione.


Enogastronomia

I formaggi tipici di Dolianova

Quali sono le produzioni casearie tipiche di Dolianova e del Parteolla (Sud Sardegna)? Il pecorino sardo, la ricotta ed il fiore sardo!

Scopri di più →
Il territorio

Alla scoperta del Basso Campidano

Parte dell'antica Parteolla oggi coincide con la zona del Basso Campidano, a pochi Km in direzione ovest rispetto a Dolianova e nel Sud della Sardegna. Misteriosa e fascinosa tra archeologia, paesi museo, terme romane e castelli.

Scopri di più →
Il territorio

Dolianova tra trekking e siti archeologici

Sono molteplici gli itinerari e i percorsi, percorribili sia a piedi che in MTB, nell'area di Dolianova e del Parteolla. Tra natura incontaminata, resti e testimonianze nuragiche e gli antichi sentieri della transumanza.

Scopri di più →
Partner

Gioelleria Murgia Carla

Gioelleria Murgia Carla
C. Repubblica, 72 - 09041 Dolianova (CA)
Tel. 070/740963
E-mail: c.murgia@email.it

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Festa di San Pantaleo di Dolianova

La Festa in onore di uno dei Patroni di Dolianova: San Pantaleo. In realtà nella cittadina del Parteolla, in provincia di Cagliari e nel Sud della Sardegna, viene festeggiato 2 volte: festa religiosa durante la seconda settimana successiva a Pasqua; evento civile il 27 di Luglio.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e artigianato

La Chiesa di Santa Maria a Dolianova

Uno dei luoghi di culto più antichi della città del Parteolla (Cagliari, Sardegna del Sud), dedicata alla Madonna d'Agosto.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e artigianato

La Chiesa di San Biagio di Dolianova

Un edificio di culto dalle antiche origini aragonesi.

Scopri di più →
Partner

SR Tendaggi di Scioni Raffaella

SR Tendaggi di Scioni Raffaella
Viale Europa, 3 - 09041 DOLIANOVA (CA)
Tel. 070/743715

Scopri di più →
Il territorio

La Foresta Demaniale Campidano

Natura rigogliosa, storia ed animali autoctoni selvatici a pochi Km da Dolianova (Sud Sardegna): Foresta Demaniale Campidano.

Scopri di più →
Enogastronomia

Vino Nasco

Il Nascus, un vitigno della tradizione sarda.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni e artigianato

Il Museo Comunale Villa de Villa

Il Museo Comunale Villa de Villa si trova nel pieno centro di Dolianova: ricavato da una villa neoclassica dei de Villa, ospita mostre ed eventi.

Scopri di più →
Partner

Il Baratto

Il Baratto
V. Mercalli, 2 - 09129 Cagliari (CA)
Tel. 070.402400
E-mail: ilbarattoannunci@gmail.com

Scopri di più →
Enogastronomia

La Malvasia: un vino di Sardegna raffinato ed elegante

Tra le tante proposte D.O.C. delle Cantine di Dolianova trova spazio anche il vino Cagliari Malvasia, raffinato ed elegante. Colore dorato, ideale da meditazione e con i dolci.

Scopri di più →