Dolianova Sardegna: info, news ed eventi della "Città dei due Patroni" del Parteolla, nel Sud della Sardegna e a circa 20 Km da Cagliari

In sardo di chiama Patiolla, in italiano Dolianova. È sede dell'Unione dei comuni del Parteolla e del Basso Campidano. Si trova nel Sud-Est della Sardegna e presenta un clima tipicamente mediterraneo, che ha permesso lo sviluppo dell'economia pastorale e agricola. La storia di Dolianova è antichissima: già nella preistoria, secondo gli archeologi, qui c'erano insediamenti umani. In particolare nella zona montuosa.

Più tardi, in epoca romana, dalla Campania arrivarono i Patulcenses Campani. La città è citata sui documenti per la prima volta nel 1809: il vescovo Virgilio firmò l'atto di fondazione dei Santi Giorgio e Genesio. Il Comune nasce ufficialmente nel 1905, dalla fusione di Sicci San Biagio e San Pantaleo. Ancora oggi, i patroni di Dolianova sono San Biagio e San Pantaleo. E la cattedrale dedicata a quest'ultimo è sicuramente tra i monumenti più interessanti. Costruita nel XII secolo, è uno degli esempi meglio conservati del patrimonio di stile romanico - pisana della Sardegna. In questa chiesa si officiano i riti ecclesiastici.
All'interno della cattedrale, c'è una fonte battesimale del tipo a immersione, testimonianza della presenza di un luogo di culto paleocristiano. In estate, il sagrato della chiesa viene utilizzato per spettacoli culturali o concerti. Da visitare anche San Biagio, Santa Maria, Santa Lucia e San Sebastiano. Nella chiesetta di Santa Lucia, i cappellani di San Biagio prendono le candele per le processioni religiose e battezzano le palme.

Villa de Villa è una casa padronale dei primi dell'Ottocento. Agli inizi del 1960 è andata quasi del tutto in rovina, ma successivamente il Comune l'ha acquistata recuperandola. Qui si svolgono mostre ed esposizioni, ma anche convegni e manifestazioni musicali. Si parla di un utilizzo futuro di una parte della Villa come sede permanente dell’esposizione di parte dei reperti archeologici del territorio. Il patrimonio storico, a Dolianova, è ricco. Ci sono i resti delle terme romane di Sa Cora, il nuraghe Sa Domu 'e S'Orcu, la tomba dei giganti di Su Tiriaxu. Fuori dal centro abitato, si incontrano coltivazioni di olivi e vigneti. Così come in collina.

Svago, tradizione e folcore: Dolianova dal 2000 in poi ha cercato di recuperare un po' di tutto questo. La festa patronale non è l'unico momento di festa; ci sono anche il Festival Parteollese, le Feste campestri di San Giorgio e San Michele, S'attobiu de is Parigliantis, con sfilate in costume e cultura equestre, la Festa Medievale. Per incentivare il turismo, nel 2008 è nato il Centro di promozione del turismo culturale, struttura pubblica gestita da una cooperativa.

Oltre a vite e olivo, Dolianova è un centro importante per la produzione di formaggi ovi-caprini. Qui si trova il caseificio Argiolas Formaggi, uno dei più grandi di tutta la Sardegna, capace di esportare in tutta Italia gran parte di ciò che produce. La zona artigianale e quella industriale sono in forte espansione.


Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

Antiche strutture nuragiche in Sardegna: Sa domu 'e S'Orcu

Il fascino del nuraghe Sa Domu 'e S'Orcu non ha eguali e ancora oggi attira numerosi turisti interessati a scoprire la storia antica della Sardegna, pregna di testimonianze del passato come questa.

Scopri di più →
Il territorio

I suggestivi itinerari di trekking di Dolianova: ecco alcune proposte

Molti sono gli spunti offerti da Dolianova per conoscerne il territorio, grazie alle numerose proposte di sentieri dove poter praticare trekking, assolutamente immersi nella natura.

Scopri di più →
Enogastronomia

I formaggi tipici di Dolianova

Quali sono le produzioni casearie tipiche di Dolianova e del Parteolla (Sud Sardegna)? Il pecorino sardo, la ricotta ed il fiore sardo!

Scopri di più →
Partner

Agenzia di Onoranze Funebri Di Giacomo

Agenzia di Onoranze Funebri Di Giacomo
Corso Repubblica, 227 - 09041 DOLIANOVA (CA)
Tel. 070/740173

Scopri di più →
Il territorio

Alla scoperta del Basso Campidano

Parte dell'antica Parteolla oggi coincide con la zona del Basso Campidano, a pochi Km in direzione ovest rispetto a Dolianova e nel Sud della Sardegna. Misteriosa e fascinosa tra archeologia, paesi museo, terme romane e castelli.

Scopri di più →
Il territorio

Dolianova tra trekking e siti archeologici

Sono molteplici gli itinerari e i percorsi, percorribili sia a piedi che in MTB, nell'area di Dolianova e del Parteolla. Tra natura incontaminata, resti e testimonianze nuragiche e gli antichi sentieri della transumanza.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Festa di San Pantaleo di Dolianova

La Festa in onore di uno dei Patroni di Dolianova: San Pantaleo. In realtà nella cittadina del Parteolla, in provincia di Cagliari e nel Sud della Sardegna, viene festeggiato 2 volte: festa religiosa durante la seconda settimana successiva a Pasqua; evento civile il 27 di Luglio.

Scopri di più →
Partner

Agenzia Funebre Follesa

Agenzia Funebre Follesa
C. Repubblica, 76 - 09041 Dolianova (CA)
Tel. 070/740134
E-mail: mariofollesa@virgilio.it

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

La Chiesa di Santa Maria a Dolianova

Uno dei luoghi di culto più antichi della città del Parteolla (Cagliari, Sardegna del Sud), dedicata alla Madonna d'Agosto.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

La Chiesa di San Biagio di Dolianova

Un edificio di culto dalle antiche origini aragonesi.

Scopri di più →
Il territorio

La Foresta Demaniale Campidano

Natura rigogliosa, storia ed animali autoctoni selvatici a pochi Km da Dolianova (Sud Sardegna): Foresta Demaniale Campidano.

Scopri di più →
Partner

Autoricambi Pisu

Autoricambi Pisu
Via Caterina Manca, 5 - 09041 Dolianova (CA)
Tel. 070/740057 - Fax 070/740057
E-mail: pisuefisio@tiscali.it

Scopri di più →
Enogastronomia

Vino Nasco

Il Nascus, un vitigno della tradizione sarda.

Scopri di più →