Dolianova Sardegna: info, news ed eventi della "Città dei due Patroni" del Parteolla, nel Sud della Sardegna e a circa 20 Km da Cagliari

In sardo di chiama Patiolla, in italiano Dolianova. È sede dell'Unione dei comuni del Parteolla e del Basso Campidano. Si trova nel Sud-Est della Sardegna e presenta un clima tipicamente mediterraneo, che ha permesso lo sviluppo dell'economia pastorale e agricola. La storia di Dolianova è antichissima: già nella preistoria, secondo gli archeologi, qui c'erano insediamenti umani. In particolare nella zona montuosa.

Più tardi, in epoca romana, dalla Campania arrivarono i Patulcenses Campani. La città è citata sui documenti per la prima volta nel 1809: il vescovo Virgilio firmò l'atto di fondazione dei Santi Giorgio e Genesio. Il Comune nasce ufficialmente nel 1905, dalla fusione di Sicci San Biagio e San Pantaleo. Ancora oggi, i patroni di Dolianova sono San Biagio e San Pantaleo. E la cattedrale dedicata a quest'ultimo è sicuramente tra i monumenti più interessanti. Costruita nel XII secolo, è uno degli esempi meglio conservati del patrimonio di stile romanico - pisana della Sardegna. In questa chiesa si officiano i riti ecclesiastici.
All'interno della cattedrale, c'è una fonte battesimale del tipo a immersione, testimonianza della presenza di un luogo di culto paleocristiano. In estate, il sagrato della chiesa viene utilizzato per spettacoli culturali o concerti. Da visitare anche San Biagio, Santa Maria, Santa Lucia e San Sebastiano. Nella chiesetta di Santa Lucia, i cappellani di San Biagio prendono le candele per le processioni religiose e battezzano le palme.

Villa de Villa è una casa padronale dei primi dell'Ottocento. Agli inizi del 1960 è andata quasi del tutto in rovina, ma successivamente il Comune l'ha acquistata recuperandola. Qui si svolgono mostre ed esposizioni, ma anche convegni e manifestazioni musicali. Si parla di un utilizzo futuro di una parte della Villa come sede permanente dell’esposizione di parte dei reperti archeologici del territorio. Il patrimonio storico, a Dolianova, è ricco. Ci sono i resti delle terme romane di Sa Cora, il nuraghe Sa Domu 'e S'Orcu, la tomba dei giganti di Su Tiriaxu. Fuori dal centro abitato, si incontrano coltivazioni di olivi e vigneti. Così come in collina.

Svago, tradizione e folcore: Dolianova dal 2000 in poi ha cercato di recuperare un po' di tutto questo. La festa patronale non è l'unico momento di festa; ci sono anche il Festival Parteollese, le Feste campestri di San Giorgio e San Michele, S'attobiu de is Parigliantis, con sfilate in costume e cultura equestre, la Festa Medievale. Per incentivare il turismo, nel 2008 è nato il Centro di promozione del turismo culturale, struttura pubblica gestita da una cooperativa.

Oltre a vite e olivo, Dolianova è un centro importante per la produzione di formaggi ovi-caprini. Qui si trova il caseificio Argiolas Formaggi, uno dei più grandi di tutta la Sardegna, capace di esportare in tutta Italia gran parte di ciò che produce. La zona artigianale e quella industriale sono in forte espansione.


Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

La storia di Dolianova

Ripercorriamo la storia di Dolianova dalle origini prenuragiche all'età contemporanea, passando per il medioevo e le pestilenze del Seicento.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Capodanno 2020 a Dolianova con Marco Carta e La Pola

A Dolianova c'è molta attesa per il concerto di Capodanno di Marco Carta, cantante cagliaritano che ha conquistato la celebrità vincendo "Amici" e successivamente il Festival di Sanremo 2009 con il brano "La forza mia".

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

La storia di Halloween a Monte Claro, vicino Dolianova

Al Parco di Monte Claro, non lontano da Dolianova, l'associazione Artisti Fuori Posto si esibirà nello spettacolo "Stingy Jack – la vera storia di Halloween" che spiega le origini celtiche della festa.

Scopri di più →
Partner

Ottica Lai di Lai Alessandra

Ottica Lai di Lai Alessandra
C. Repubblica, 134 - 09041 DOLIANOVA (SU)
Tel. 070.6492900

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

InvitaS 2019 a Cagliari, non lontano da Dolianova

Dal 31 ottobre al 3 novembre InvitaS porterà a Cagliari, Oristano e Nuoro i prodotti tipici della Sardegna.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

Dolianova tra ulivi e feste della tradizione

Una terra ricca di storia, arte e cultura dove anche il paesaggio la fa da padrone, con i suoi ulivi unici nel loro genere. Questo e molto altro è Dolianova oggi.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Un incontro con Dafna Moscati sull'ascolto di sé a Dolianova

Il 26 e 27 luglio 2019 si terranno due incontri sull'ascolto di sé a Villa De Villa. A tenerli sarà Dafna Moscati, scrittrice e artista.

Scopri di più →
Partner

Arredamenti Picciau Biagio

Arredamenti Picciau Biagio
Via Cagliari, 29 - 09041 DOLIANOVA (CA)
Tel. 070/740153

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

Natale 2018 a Dolianova

Una delle feste più attese dell'anno è ormai alle porte: ecco come vivere al meglio il Natale 2018 a Dolianova, nel cuore del territorio provinciale di Cagliari, dove già è stato inaugurato Christmas Garden.

Scopri di più →
Eventi, feste e sagre

I Mercatini domenicali di Fainas

Ogni seconda domenica del mese nel comune di Dolianova, in provincia di Cagliari, si svolgono i rinomati mercatini domenicali, dove poter trovare interessanti chicche. Il tutto nelle adiacenti Piazza Brigata Sassari, Piazza Europa e nell'Area Parcheggio Via Roma.

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

Ufficio della lingua e cultura sarda a Dolianova

Come in ogni comune della Sardegna, anche a Dolianova è possibile imbattersi nell'ufficio della lingua e della cultura sarda, dove far rivivere la tradizione tramandandola anche alle nuove generazioni.

Scopri di più →
Partner

Radio Super Sound - l'accendi e ti accende

Radio Super Sound
Zona Industriale Pip - 09036 GUSPINI (VS)
Tel. 070.9764507

Scopri di più →
Arte, cultura, tradizioni, artigianato e storia

Antiche strutture nuragiche in Sardegna: Sa domu 'e S'Orcu

Il fascino del nuraghe Sa Domu 'e S'Orcu non ha eguali e ancora oggi attira numerosi turisti interessati a scoprire la storia antica della Sardegna, pregna di testimonianze del passato come questa.

Scopri di più →